Massaggi con il vino per viso e corpo, il nuovo trend di stagione

Wine therapy per lui e per lei, anche in coppia, con variazioni sul tema per uomo (contro la disidratazione del viso causata dall’uso del rasoio) e per donna (abbinato a scrub e trattamenti contro la ritenzione idrica). Il vino è protagonista su tutti i fronti dell’autunno. Tutto quel che c’è da sapere sulla vinoterapia e altri massaggi a Firenze.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

E’ il vino il re dell’autunno. Tra una degustazione e l’altra spuntano come funghi spa e agriturismi attorno a Firenze dove provare il nuovo trend di stagione: il massaggio con il vino. Nel Chianti, ad esempio, è possibile trovare alcune residenze d’epoca dove rilassarsi e sperimentare la vinoterapia, in qualche caso addirittura direttamente dentro un grande tino.

Al massaggio si abbina il tipico “profumo di mosto selvatico”, ingentilito da note di mora, fragola, rosa e viola. Oltre all’effetto relax, il massaggio sfrutta il potere antiossidante del vino e stimola l’olfatto.

Puoi scegliere anche l’opzione coppia, per un trattamento a tutto romanticismo.

In alternativa il massaggio al vino può essere declinato al maschile  – con tanto di wine therapy per il viso, per combattere la disidratazione dovuta al costante farsi la barba – o al femminile – abbinato a scrub per il corpo e trattamenti al sale contro la ritenzione idrica.

Un bicchiere di vino al giorno è ormai consentito in ogni dieta, quando non raccomandato: aiuta la digestione, combatte i radicali liberi e quindi l’invecchiamento, contiene anche tracce di ferro e altri elementi preziosi per il nostro corpo. Dunque perché non provarlo direttamente sulla propria pelle? Nel vero senso della parola, stavolta, con un bel massaggio al vino.

Nell’attesa di scoprire se si tratti solo di una moda passeggera o se la vino terapia sia destinata ad entrare ufficialmente nel carnet dei trattamenti benessere, scopri gli altri massaggi che puoi fare a Firenze.

Annunci