Anche a Firenze arriva lo shiatsu in acqua

L’ultimo trend in fatto di massaggi a Firenze? Mixare le tecniche shiatsu con il potere rilassante dell’acqua. Si chiama massaggio Watsu ed è particolarmente indicato per chi ha disturbi del sonno, deve combattere l’ansia o ridurre la tensione muscolare. Ma attenzione al massaggiatore che scegliete.

watsu firenze

Il massaggio Watsu sbarca anche a Firenze. Sono sempre più numerosi i centri benessere specializzati che mettono a disposizione della propria clientela questa particolare tipologia di massaggi anche nel capoluogo toscano. Il massaggio Watsu, come dice il nome stesso, deriva dalla combinazione delle tecniche dello shiatsu con il potere rilassante dell’acqua.

Il trattamento si svolge in piscina, con paziente e terapeuta immersi in acqua fino alle spalle. Il paziente galleggia, cullato e coccolato dall’acqua, oltre che da pressioni e manovre del massaggiatore.

Nato e brevettato una trentina di anni fa, il massaggio Watsu è oggi sempre più popolare e sicuro, grazie alla competenza acquisita dai professionisti che lo praticano. E’ importante, infatti, rivolgersi a massaggiatori specializzati, onde evitare che i benefici si trasformino in inconvenienti.

Il massaggio Watsu è particolarmente utile per combattere ansia e stress, dolore muscolare, disturbi del sonno e della digestione, acquisire una respirazione più profonda, ridurre la tensione muscolare. Non ci sono prove scientifiche sufficienti, ma c’è chi afferma di aver tratto beneficio dallo Watsu anche nel trattamento di gravi patologie come morbo di Parkinson, ictus, fibromialgia, lesioni cerebrali, paralisi.

Ma attenzione, lo Watsu non è per tutti: il fatto di svolgersi in acqua implica la necessità di sviluppare una notevole fiducia tra paziente e massaggiatore. Se non sei portato a stabilire un rapporto immediato, prova con un trattamento shiatsu tradizionale.

Chiedi informazioni a Diego Biffoli, massaggiatore professionista e operatore shiatsu:  339 237 1585 – diego.biffoli@hotmail.it

Annunci