Country-fitness e altri modi divertenti di rimettersi in forma a Firenze

country fitness firenze

Zumba in palestra? E’ già out. La novità autunno-inverno 2014 è muoversi a ritmo di musica country. Tutto pur di combattere la noia e fare sport divertendosi.

country fitness firenze

Autunno, tempo di correre ai ripari dopo le abbuffate estive e il meritato relax delle vacanze. Sei anche tu alle prese con la faticosa scelta del corso a cui iscriverti per fare attività fisica senza troppo sacrificio? Il consiglio è quello di puntare su discipline divertenti.

Le palestre a Firenze se ne inventano ogni giorno una nuova per attirare clienti svogliati, animali da pantofole e poltrona e fan indefessi dell’aperitivo. L’ultima novità in fatto di sport abbinato al divertimento si chiama Country-fitness.

Avete presente lo Zumba, che tanto andava durante la scorsa stagione? Una cosa del genere: ci si muove a ritmo di musica, ma stavolta il sottofondo non è latinoamericano, bensì country-western. Nessun toro da domare, almeno per il momento. Nelle palestre di Firenze per ora si cavalcano solo le ultime hit. Ma il divertimento è assicurato.

L’alternativa più spericolata per bruciare calorie in modo insolito si chiama Parkour. La moda è partita da Parigi, ma impazza per le vie di Firenze già da un paio d’anni. La sfida è quella di allenarsi utilizzando la città intera come palestra: palazzi storici, muretti, panchine, cancelli e tetti si trasformano in pareti da scalare, ostacoli da saltare, attrezzi a cui appendersi. Ma ci vuole la giusta preparazione atletica e anche un po’ di incoscienza.

danza aerea firenze

Cominciano a riscuotere un certo successo anche le discipline simil-circensi, come la danza aerea, che consiste nell’effettuare evoluzioni appesi a un nastro di stoffa, in perfetto stile Cirque Du Soleil. Sconsigliata la pratica senza assistenza qualificata.

Un ottimo compromesso tra il fai-da-te e il training di gruppo è costituito dai numerosi GRUPPI PODISTICI che stanno prendendo piede (letteralmente) a Firenze. Per la serie: più siamo, più ci divertiamo.

Gli esperti in ogni caso concordano: qualunque sia lo sport che scegli, comincia sempre gradualmente, non cercare di strafare. Previeni le contratture muscolari a partire dal riscaldamento e non tralasciare lo stretching post-allenamento. Buon divertimento!

Photo Credits: USAG-Humphreys e Matthew Ragan

Annunci